L’iniziativa contro gli Accordi bilaterali ci vuole negare la libertà di studiare, vivere e lavorare ovunque in Europa. Dopotutto, la libera circolazione delle persone non funziona solo dalla zona UE verso la Svizzera, ma anche nella direzione opposta. Infatti, alla fine del 2018, circa mezzo milione di cittadini svizzeri vivevano in uno Stato dell’UE. Inoltre, ogni anno, migliaia di persone trascorrono un semestre di scambio, un tirocinio o un soggirono linguistico in un altro Paese europeo. Grazie all’accordo di Schengen, tutti noi beneficiamo di viaggi senza complicazioni burocratiche alla frontiera. Se l’iniziativa dovesse essere accettata, tutto questo non sarà più possibile.

0
Mezzo milione di svizzere e di svizzeri vievevano in uno Stato UE nel 2018.

È così che si vince!

Al giorno d’oggi si possono mettere in moto molte cose solo attraverso un semplice click del mouse e tu hai la possibilità di combattere quest’iniziativa.

Fare parte della nostra campagna contro gli Accordi bilaterali è semplicissimo.

Basta registrarsi via email ed inviare un segnale forte per una Svizzera forte.

Werde Teil der Kampagne
logo-sam-it-hoch-w
Campagna per il NO all’iniziativa contro gli Accordi bilaterali
aperta+sovrana
Wir verwenden Cookies, um Inhalte und Anzeigen zu personalisieren, Funktionen für soziale Medien anbieten zu können und die Zugriffe auf unsere Website zu analysieren. Ausserdem geben wir Informationen zu Ihrer Verwendung unserer Website an unsere Partner für soziale Medien, Werbung und Analysen weiter. Sie geben Einwilligung zu unseren Cookies, wenn Sie unsere Webseite weiterhin nutzen.
Datenschutzbestimmungen
Einstellungen
Alle Cookies akzeptieren
By continuing to browse or by clicking "Accept All Cookies" you agree to the storing of first and third-party cookies on your device to enhance site navigation, analyze site usage, and assist in our marketing efforts.
Cookie Policy
Cookie Settings
Accept All Cookies